Gennaio 2018

La radio

In una notte di dicembre del 1892, Guglielmo Marconi sveglia la madre e la conduce emozionato nella soffitta dove portava avanti i suoi esperimenti...
 
Qui le mostrò che riusciva a far suonare un campanello elettrico su di un apparecchio ricevente posizionato all’estremità opposta della stanza, premendo un tasto telegrafico.
 
Grazie alle sue #ideeluminose oggi accendiamo la radio, che ha cambiato il nostro modo di ricevere notizie, musica, intrattenimento.
La Radio è compagna di viaggio, utile informatrice, discreta presenza in molte delle nostre case. 
E' un'idea che ci ha cambiato la vita.

#solocosebuone


Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Proseguendo la navigazione accetti i cookies.
Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione e bloccare i Cookie, consulta la nostra Cookie Policy